Comunicato Stampa 24/05/2012

  • 0

Comunicato Stampa 24/05/2012

Tags : 

Comunicato Stampa 24 maggio 2012

Il giorno 23 Maggio 2012 Geographical Research Association ha sostenuto e partecipato a Milano alla giornata mondiale per la liberazione del Capitano Paul Watson, protesta pacifica organizzata in diverse città Italiane e estere dalla Sea Shepherd Conservation Society per l’ingiusta richiesta di estradizione in Costa Rica del Capitano Paul Watson, Fondatore e Presidente di Sea Shepherd Conservation Society.

Decisione presa grazie alla consapevolezza della storia e dell’operato di quest’uomo per la salvaguardia dei nostri oceani. La manifestazione si è svolta pacificamente, un piccolo gruppo di 15 persone compreso Michael Bolognini ( presidente di Geographical Research Association ) hanno divulgato informazioni sull’accaduto tramite cartelloni, manifesti e volantini, documentando l’operato tramite fotografie e video. Il gruppo pacifico controllato a vista da enti di controllo, non ha potuto avvicinarsi al consolato Tedesco, riuscendo però a portare la voce di ciò che accadeva al console Jürgen Bubendey.

La Storia

Il 12 maggio il Capitano Paul Watson, Fondatore e Presidente di Sea Shepherd Conservation Society, è stato tratto in arresto in Germania con richiesta di estradizione in Costa Rica.
La polizia tedesca ha affermato che il mandato per l’arresto del Capitano Watson è stato spiccato in risposta a una presunta violazione del traffico navale in Costa Rica, avvenuta durante le riprese di “Sharkwater” nel 2002. Lo specifico episodio di “violazione del traffico navale” ha avuto luogo in alto mare, in acque guatemalteche, quando Sea Shepherd ha individuato un’attività illegale di shark finning (prelevamento di pinne di squalo, ndt), messa in atto da un’imbarcazione del Costa Rica chiamata Varadero. (per maggiori informazioni: http://www.seashepherd.it/news-and-media/news-120513-1.html)



© 2012, Geographical Research Association. All rights reserved.


"Chi solo sa cosa osservare sa solo cosa vedere per capire"