“A tu per Gu”: Geographical Research in diretta su Radio Deejay

  • 0

“A tu per Gu”: Geographical Research in diretta su Radio Deejay

Tags : 

“A tu per Gu”: Geographical Research in diretta su Radio Deejay
Michael BologniniBUSTO ARSIZIO – Una serata importante, quella di Geographical Research, che si è finalmente svelata al pubblico della sua città, Busto Arsizio, presso palazzo Marliani Cicogna di piazza Vittorio Emanuele II, la sera del 15 novembre. L’occasione propizia è stata quella del Terzo Festival Fotografico Italiano, così, all’interno dei seminari e delle serate a tema, l’Archivio Fotografico ha voluto inserire anche questa associazione no profit che si occupa di esplorazione a 360° da ormai due anni.

“Abbiamo accettato con molto entusiasmo di inserire questa serata tra i programmi del Festival perché il loro è un lavoro speciale – spiega Claudio Argentiero, direttore artistico della manifestazione – così si da la possibilità di far vedere ciò che non tutti possono”.
Il team, guidato dal presidente Michael Bolognini e da Stefano e Roberto Moroni (soci fondatori), si inoltra infatti in angusti cunicoli e sperdute grotte con al loro fianco esperti speleologi e studiosi di ogni settore, al fine di poter realizzare uno studio completo e professionale.
Per il Festival Fotografico, GRA ha portato al pubblico la sua esperienza di Placanica Cave Project 2012, il Comune della provincia di Reggio Calabria che li ha ospitati dando loro la possibilità di far conoscere alla popolazione stessa grotte fino a quel momento sconosciute.
Così, dalla prima esperienza nel 2011, si passa a quella dell’agosto di quest’anno, quando il gruppo ha riportato alla luce, tra le altre, la Grotta dei Re. Il tutto nel nome della ricerca di quella popolazione che, vissuta in tempi antichi, sembra sia particolarmente collegata al mito di Atlantide.
Reportage giornalieri delle esplorazioni e filmati inediti, queste alcune proposte di GRA al suo interesatissimo pubblico. Tra gli altri, anche due inediti, quelli del ritrovamento di una nuova grotta nel Monte Gallo e di un acquedotto. La serata è stata anche l’occasione per presentare due trailer che si promettono di far molto parlare di sé: quello della “visita” alla Rocca di Arona, dove Bolognini si è inoltrato insieme al celebre speaker radiofonico e scrittore di libri sul mistero,William Facchinetti. Ma non solo, è stato anche presenta l’esporazione avvenuta in Val Ganna con Alexander Jane, presentatrice del programma tv Mistero e Luigi Bavaglioli di Teses, altra associazione che si occupa di eplorazione.

IN DIRETTA CON RADIO DEEJAY PER “A TU PER GU”
E, grande coincidenza dell’evento, proprio al termine della serata il Presidente di GRA ha ricevuto la chiamata in diretta dal celebre Wilwoosh (Guglielmo Scilla), conduttore del programma “A tu per Gu” di Radio Deejay. Quella del noto speaker è una trasmissione che si occupa dei più svariati temi di attualità, così, grazie ad un amico che lavora nella produzione della radio, Wilwoosh è venuto a conoscenza della misteriosa foto che il team (in compagnia degli scrittori William Facchinetti e Armando Belelli) scattò per caso durante un’esplorazione sul Monte Musiné in Val di Susa. La foto, che fece il giro di diversi esperti studiosi di “anomalie” (tra i quali il team degli “Hunterbrothers” di Mistero), aveva infatti registrato un “oggetto non identificato” proprio in cima alla collina. Per questo il presentatore di Radio Deejay, in una serata dedicata agli UFO, ha intervistato in diretta il Presidente di GRA che non ha mancato di raccontare in breve l’associazione e lo sfondo della serata appena terminata a Busto Arsizio. Così, dopo il simpatico racconto dell’avvenutura bustoca di Linus durante la Maratonina, la città torna, nella stessa settimana, ad essere sotto i riflettori di una delle più celebri radio italiane: è proprio il caso di dirlo che “Deejay chiama Busto”.


© 2012 – 2013, Valentina Colombo. All rights reserved.


"Chi solo sa cosa osservare sa solo cosa vedere per capire"