Antro delle Gallerie TgR

  • 0

Antro delle Gallerie TgR

Tags : 

GEOGRAPHICAL RESEARCH ASSOCIATION, I TESES E IL TG3 ALLA SCOPERTA DELLA SFINGE DELLA VALGANNA

Michael TgR LombardiaBUSTO ARSIZIO (VA) – Quattro misteriosi chilometri di cunicoli scavati a mano nel cuore di una montagna della provincia di Varese: stiamo parlando della “Sfinge della Valganna”. Riscoperta casualmente verso la fine dell’800, il suo scopo resta ancora un grande interrogativo per gli studiosi che, da allora, non smettono di esplorarla per coglierne ogni minimo dettaglio.
Tra loro, non potevano mancare anche la bustocca Geographical Research Association e i Teses. Così, le due associazioni (rappresentate dai rispettivi presidenti, Michael Bolognini e Luigi Bavagnoli), si sono addentrate all’interno di queste gallerie, in compagnia delle telecamere della Rai con un servizio andato in onda per Tg3 Regione, la mattina di giovedì 27 dicembre.

“La Sfinge della Valganna presenta ambienti molto particolari – spiega Bolognini – molti cunicoli che si intersecano su più livelli e di dimensioni differenti”.
E, a svelare l’ipotesi più accreditata del suo utilizzo, interviene Bavagnoli: “Si pensa possa essere nata come opera mineraria, quindi per estrarre metalli, ferro o derivati”. Interamente a mano, invece, la sua realizzazione: “Possiamo affermare con sicurezza che non siano stati utilizzati esplosivi, quindi l’opera potrebbe essere stata realizzata intorno al XVI – XVII secolo, ma forse è anche più antica” continua Bavagnoli.

Lo scopo, per i due giovani e intraprendenti esploratori, non è solo quello di studiarne le caratteristiche, bensì di tutelare il sito. Per questo, le due associazioni hanno girato un documentario che sarà presto disponibile a tutti. “Il miglior modo per tutelare è insegnare e mostrare la bellezza di questi luoghi intatti e integri” spiega Bolognini.




 

© 2012 – 2013, Valentina Colombo. All rights reserved.


"Chi solo sa cosa osservare sa solo cosa vedere per capire"