Il primo passo verso la microfinanza in Congo

  • 0

Il primo passo verso la microfinanza in Congo

Tags : 

1466200_568488426564210_42529073_nBUSTO ARSIZIO – Un legame indistruttibile, quello creato da Geographical Research Association di Busto Arsizio del presidente Michael Bolognini, con il suo villaggio in Congo, Nsioni. Continua la raccolta fondi per la campagna “Adotta un banco con un libro usato”.

Il gruppo, dopo essere stato nelle piazze del varesotto, si trasferisce, domenica 8 dicembre, al “Mama Cafè” di Mozzate con un aperitivo, alle 20, interamente dedicato ai giovani studenti del Continente Nero. Anche in questa occasione Gra esporrà i suoi libri per continuare la raccolta permettendo così di acquistare banchi per la scuola di Nsioni.
Intanto, i progetti non si fermano. L’ultima novità dell’associazione bustocca riguarda l’acquisto di una macina agricola proveniente da una fattoria di Uboldo (vedi foto). Verrà utilizzata nel villaggio di Nsioni non solo per il grano ma per trattare diversi prodotti come riso e semi di palma, per produrre farine e olio di palma.
“Questo acquisto rientra nel nostro progetto ‘Oasi’ – spiega Stefano Moroni, vice-presidente del gruppo – Grazie alla macina, infatti, si potrà avviare la prima microattività nel villaggio. Sarà la principale del posto e sarà posizionata in una struttura dove gli abitanti potranno recarsi a macinare i loro prodotti. A questa, poi, verranno affiancate altre macine più piccole, per avviare attività a livello familiare”.
Insomma, un primo importantissimo passo verso l’obiettivo finale: la creazione di un sistema di microfinanza che permetterà al villaggio non solo indipendenza economica ma anche crescita e sviluppo per gli abitanti.

© 2013, Geographical Research Association. All rights reserved.


Leave a Reply

"Chi solo sa cosa osservare sa solo cosa vedere per capire"